Veronica Angeloni a ‘Verissimo’: “Luca Onestini è lo stratega della Casa del ‘Gf Vip 2’! Il più ingenuo? Jeremias Rodriguez”. E su Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez…

Verissimo

E’ l’ultima concorrente eliminata dal Grande Fratello Vip 2 e oggi, nel salotto pomeridiano di Verissimo, la pallavolista Veronica Angeloni ha raccontato la sua avventura nella Casa più spiata d’Italia.

Silvia Toffanin ha iniziato la chiacchierata ripercorrendo la sua avventura all’interno del reality show. Le ha domandato com’è uscire dalla porta rossa e tornare alla vita reale:

Riguardi i filmati, tutto il percorso, rivedi tante cose. Stare lì era come stare in un grembo materno e ragioni tanto su te stessa, soprattutto quando fai una vita sportiva come la mia e sei sempre in giro.

Dopo aver visto il filmato sulla sua vita lavorativa e familiare, Veronica ha un momento di commozione:

Sono una piagnona. Anche se la struttura, di base, è molto forte, vincente, sotto sotto quando vedo la famiglia mi sciolgo. Sono partita presto, a 15 anni. Sono andata via di casa e non volevo far preoccupare i miei genitori. Devi per forza rinforzarti.

In merito a questo ed a una vita vissuta lontano dagli affetti più cari, la Toffanin le ha chiesto se si è sentita sola anche all’interno della Casa del Grande Fratello:

La solitudine l’ho sentita anche dentro la Casa, dall’uscita di Simona Izzo che è stata una persona importante anche se l’ho nominata. All’inizio non capivo, essendo ingenua, che le persone che mi sorridevano davanti, alla fine avevano qualcosa contro di me.

A chi invece la definisce una persona ipocrita, ha così risposto:

Sono stata sincera al 100% anche perchè sono molto pane al pane e vino al vino.

La conduttrice le ha chiesto inoltre chi è, secondo lei, lo stratega del gruppo:

Il numero uno è Luca Onestini. Dai filmati che ho visto dopo, lui ogni cosa la rigira a suo favore e trascina gli altri

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *