The Man in the High Castle, polemiche per il vagone della metropolitana di New York con l’insegna nazista

The Man in the High Castle

Pubblicizzare una serie tv attraverso gli autobus e le linee della metropolitana non è un’idea nuova: lo diventa, fino a suscitare qualche polemica, se si “addobba” un intero vagone con simboli e bandiere che richiamano al passato. E’ successo con la promozione di The Man in the High Castle , show tratto dal romanzo di Philip K. Dick che Amazon Instant Video ha rilasciato il 20 novembre scorso.

Il telefilm racconta un mondo in cui le forze dell’Asse hanno vinto la Seconda Guerra Mondiale: nella serie tv, i nazisti hanno diviso l’America in tre regioni, ovvero gli Stati Giapponesi del Pacifico, il Grande Reich Nazista e la Zona Neutrale. Un argomento dal forte impatto, che Amazon ha deciso di promuovere attraverso una campagna pubblicitaria che ha immediatamente provocato dure reazioni.

prosegui la lettura

<a href="http://www.tvblog

Continua a leggere qui..

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *