Stranger Things, la seconda stagione farà più “paura” ma senza perdere lo spirito della prima

Stranger Things

Il cast e gli autori di Stranger Things  durante un evento per promuovere la serie e convincere la giuria degli Emmy a nominare e poi premiare la propria serie, non si sono ovviamente sottratti alle domande sulla seconda stagione del cult di Netflix.

David Harbour, Millie Bobby Brown, Glen Matarazzo, gli autori Matt e Ross Duffer il regista Shawn Levy hanno fatto un confronto tra il primo anno di lavoro e questo secondo ciclo:

Quando abbiamo preparato la prima stagione avevamo ancora molto da imparare, eravamo inesperti. L’obiettivo ora è rifare quanto fatto ma ancora meglio.

Ha sottolineato Ross Duffer con il fratello Matt che ha ricordato come fossero preoccupati che nessuno lo avrebbe visto, si preoccupavano che non riuscisse ad intercettare i gusti degli spettatori. In vista della seconda stagione “non è poi cambiato molto, siamo ancora un piccolo show girato a Atlanta, ma proveremo a scavare ancora di più nelle vite dei giovani protagonisti” ha spiegato Millie Bobby Brown l’interprete di Eleven. Proprio il destino che toccherà al personaggio di Eleven è uno dei misteri della prossima stagione ma su questo non arrivano particolari indiscrezioni, anche se è confermato che Millie Bobby Brown prenderà parte alla seconda stagione.

prosegui la lettura

Stranger Things, la seconda stagione farà più “paura” ma senza perdere lo spirito della prima pubblicato su <a href="http://www

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *