Serie Tv, novità: Syfy ordina il pilot di Tremors con Kevin Bacon; Sony vuole salvare Doomsday

Tremors

Tremors: il reboot del cult del 1990 ha ricevuto l’ordine per la realizzazione del pilot e vedrà il ritorno di Kevin Bacon come protagonista. Syfy ordina il pilot di Tremors prodotto da Universal Cable Productions e Blumhouse Television e Kevin Bacon riprenderà il ruolo interpretato nel film degli anni ’90. Scritto da Andrew Miller il nuovo Tremors, di cui si parla ormai da diverso tempo, vedrà il ritorno dei pericolosi vermi Graboid, che venticinque anni prima hanno praticamente distrutto Perfection in Nevada. L’unica speranza per sconfiggerli è il ritorno di Valentine McKee (Bacon) ma dovrà prima superare i suoi problemi con l’alcool, con l’età che avanza e con il complesso da eroe ormai fallito. Miller sarà showrunner e produrrà insieme a Bacon, David Schiff e Jessica Rhoades. Kevin Bacon ha dichiarato come quello di McKee è il solo personaggio che ha interpretato in passato di cui si sia mai chiesto “ma che fine avrà fatto dopo 25 anni?“.

Doomsday: Sony Tv e la produttrice Carol Mendelsohn starebbero lavorando per salvare il pilot non ordinato dalla ABC lo scorso mese e avrebbero prolungato le opzioni sui contratti del cast che sarebbero scadute il prossimo 30 giugno. Il cast di Doomsday è composto da Claire Holt, Jack Davenport, Taye Diggs e Justin Chatwin tra gli altri. Secondo deadline l’idea di Sony Tv sarebbe quella di produrre la serie, realizzare la prima stagione da 13 episodi e poi venderla a livello internazionale, magari usando come canale AXN di cui è proprietaria sul modello di quanto verrà fatto con Absentia (e ovviamente vederli là dove il canale non è presente come negli USA o in Italia). L’idea di produrre Doomsday nasce dal buon riscontro che il pilot non ordinato ha avuto tra i compratori internazionali. Scritto da Mark Bianculli e VJ Boyd, Doomsday parte dopo l’11 settembre quando il governo USA dà vita ad un gruppo segreto composto da le menti più creative nel mondo dello spettacolo e della scienza, per ideare dei possibili scenari catastrofici e le loro soluzioni. Poichè queste catastrofi ipotetiche stavano diventando sempre più pericolose, il programma viene chiuso. Ma quando diversi anni dopo il libro dei disastri sparisce e questi iniziano ad accadere, il governo decide di richiamare la squadra per risolvere la situazione

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *