Serie Tv, novità: Netflix ordina Elite teen drama spagnolo; Showtime prende Guantanamo diretta da Oliver Stone

Elite: Netflix ha ordinato la sua seconda serie tv originale spagnola, un crime thriller ambientato in una scuola esclusiva per ragazzi ricchi. Creata da Carlos Montero e Dario Madrona, le riprese degli 8 episodi di Elite inizieranno ad inizio 2018 e la serie sarà rilasciata nel corso del 2019. Già descritto come disinibito, sensuale e effervescente, Elite è ambientato a Las Encinas, tra le migliori scuole spagnole dove i membri dei personaggi più influenti, potenti e rappresentativi, mandano i propri figli a studiare. In questa scuola arrivano anche tre figli di famiglie di semplici lavoratori, dopo che la loro scuola viene distrutta da un terremoto e il distretto scolastico decide di suddividere i ragazzi tra diverse scuole. Lo scontro tra chi ha tutto e chi non ha nulla da perdere, crea le dinamiche al centro di Elite e porterà ad un omicidio.

Find Me in Paris: Jessica Lord e Castle Rock saranno i protagonisti di una serie prodotta da Cottonwood Media, dai tedeschi di ZDF e dalla Paris Opera Ballet. Find Me in Paris è descritto come un progetto di alto livello internazionale, che unisce il balletto con i viaggi nel tempo. Lord sarà Lena Grisky una giovane ballerina di sangue reale, destinata nel 1905 a diventare la nuova stella della danza, che per colpa di una collana donatale dal fidanzato Henry (Christy O’Donnell), finisce nel XXI secolo. Castle Rock sarà Jeff, mentre Rory J. Saper sarà Max che diventa partner di Lena nel mondo moderno e guida una crew hip-hop. Le parti ballate inserite all’interno della serie, saranno eseguite da veri ballerini della scuola di danza dell’Opera di Parigi. Find Me In Paris è stata acquistata da Hulu negli USA, dalla Disney in Italia e Francia (dove andrà anche su France Televisions), ABC in Australia e da ZDF in Germania. La serie ha un budget di 12 milioni di Euro, elevato per uno show per adolescenti e molto più vicino a quello di una serie da prima serata.

<a href="http://www.tvblog

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *