Selvaggia Lucarelli al vetriolo: “Ormai i reality li fanno solo gli sfigati al cubo! Il caso Francesco Monte? Ecco cosa penso…”

Francesco Monte e Selvaggia Lucarelli

Non è certo una che le manda a dire l’opinionista Selvaggia Lucarelli. Da sempre è conosciuta per essere una persona che esprime il proprio punto di vista in modo pungente e questo, naturalmente, non le ha fatto avere negli anni vita facile. Anzi, molto spesso è al centro di polemiche e critiche che arrivano anche dai vip verso i quali Selvaggia indirizza le sue frecciatine e che la costringono ad andare in tribunale per difendersi.

Anche in questo caso, intervistata da Spettacoli&cultura, la Lucarelli con schiettezza ha risposto alla domanda della giornalista che le chiedeva di dire la sua su quanto accaduto al Grande Fratello Vip 2 tra Cecilia Rodriguez e Francesco Monte. Di certo non si è trattenuta nel dare una propria visione della storia, dichiarando di avere una pessima considerazione di tutti quei famosi che partecipano ai reality show:

C’è da dire prima di tutto che i reality ormai li fanno gli sfigati al cubo. Quelli disperati che non hanno nulla da perdere e agiscono di conseguenza. Ai tempi di Aldo Montano e Katia Ricciarelli era sicuramente tutto diverso. Così succede che l’armadio diventi un modo per far parlare di sé. Del resto non vedremo certo Cecilia Rodriguez al tavolo del G8.

Nessuna parola di conforto nemmeno per l’ex tronista di Uomini e Donne, protagonista di una situazione non piacevole. Chi ha seguito la seconda puntata de L’Isola dei Famosi 13, si è imbattuto in un momento molto imbarazzante: Eva Henger, in nomination a causa di Monte, ha affermato in diretta che il suo compagno d’avventura avrebbe fumato della marijuana quando soggiornavano nella villa . Da lì è successo di tutto e anche il Moige,  Movimento Italiano Genitori, ha denunciato l’accaduto all’Ambasciata Honduregna a Roma (QUI il post)

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *