Sanremo 2019, Baglioni ricorda le vittime del ponte Morandi

Da Sanremo a Genova per ricordare le vittime del Ponte Morandi nel giorno in cui sono iniziate le procedure di abbattimento, a sei mesi da quell’assurdo crollo che ha segnato tutto il Paese.

“La Liguria, se la guardate sulla carta geografica, ha una forma. E’ lunga, sottile, ricurva… è la forma di un ponte”:

inizia così l’omaggio di Claudio Baglioni, da  solo sul palco, senza un segno di riconoscimento, senza simboli, senza musica. L’omaggio è nelle parole e in Claudio Baglioni.

“Proprio questa mattina a Genova è iniziata la demolizione di quello che è rimasto del Ponte Morandi. E dunque questa mattina è anche incominciata simbolicamente la costruzione di un nuovo ponte. Una fine e un inizio che si incrociano in un giorno solo. La morte e la vita, la memoria delle 43 vittime e l’idea di un futuro migliore nella stessa immagine. Come lo yin e lo yang”

che poi è il simbolo di questa 69esima edizione.

“Un abbraccio a  tutta la Liguria dal Levante al Pponente, dal passato al futuro, dal lutto alla rinascita”.

La chiosa introduce il classico spot di promozione per la Liguria. Non una canzone, non un simbolo, non una immagine, se non quelle del promo, a sottolineare l’importanza del futuro turistico della Regione, come ricordato in conferenza stampa dal Governatore Toti, che sale poi sul palco alle 00.49 di sabato 9 febbraio.

 

PROSEGUI LA LETTURA

Sanremo 2019, Baglioni ricorda le vittime del ponte Morandi é stato pubblicato su alle 23:46 di Friday 08 February 2019

Continua a leggere su Blogo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *