Rocco Siffredi rivela i motivi del ritiro di Catherine Spaak da L’Isola dei famosi 2015

E’ passata qualche settimana dalla finalissima dell’Isola dei famosi 2015 che ha visto trionfare Le Donatella, ma l’attenzione sui suoi protagonisti non è ancora del tutto calata. Molti naufraghi continuano ad essere invitati nelle varie trasmissioni televisive Mediaset (da ultimi, proprio ieri, Alex Belli e consorte a Domenica Live e Rocco Siffredi con la moglie Rosa al Maurizio Costanzo Show) e ad occupare le pagine dei settimanali.

Una delle protagoniste mancate di questa decima edizione del reality è stata l’attrice e conduttrice francese Catherine Spaak. Uno dei primi nomi del cast ad essere ufficializzato aveva da subito fatto sorgere perplessità circa la sua scelta: un’attrice, ballerina, conduttrice e cantante con tanti anni di carriera e alla soglia dei 70 anni che decide di partecipare ad un reality così estremo aveva fatto storcere il naso ai più.

E in effetti la Spaak in Honduras è durata davvero poco. Già nel corso della prima puntata, rinviata poi per colpa del tifone che si era abbattuto su Cayo Cochinos, l’attrice aveva annunciato l’intenzione di volersene tornare in Italia. Invitata e convinta a resistere, in albergo con il resto dei naufraghi, e ad attendere la vera partenza del reality, la settimana dopo ha ha lasciato il gioco in diretta .

Motivazione ufficiale? Lo spavento causato dal mare in burrasca che aveva sballottato la barca dei naufraghi pronti allo sbarco. Ma se ne sono dette di ogni: dagli impegni teatrali, poi smentiti, a presunti problemi alla schiena, fino alla ventilata ipotesi di contrasti con la produzione.

isola 10 spaak

La diretta interessata non ha rilasciato alcun tipo di dichiarazione (forse per questioni di contratto, clausole o esclusive?). Ma a riaprire il caso c’ha pensato Rocco Siffredi, porn0divo ritenuto il vincitore morale del reality, che ha svelato alcuni retroscena circa l’abbandono della Spaak.

Su tutti i quotidiani, dunque, si è letto:

    Il porn0 attore afferma che oltre le motivazioni più volte riportate dall’attrice francese ci sarebbe stata anche la visione di un video molto cruento mentre erano nell’albergo in Hounduras.
    Le immagini televisive mostravano dei frame in cui i militari si allenavano sparando ai cani. «Catherine è una persona molto sensibile ed è rimasta sconvolta dalla brutalità di quelle immagini». L’attrice, da sempre impegnata nella lotta per la protezione e la tutela degli animali non avrebbe accettato di vivere quell’esperienza in un paese che consentiva pratiche tanto violente

    Continua a leggere qui..

    Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *