Rita Bonaccorso, parla la gioielliera Giovanna Giordano: “Infangata la mia dignità”

rita-bonaccorso-2016.jpg

Rita Bonaccorso , ex moglie del calciatore Salvatore Schillaci, maggiormente conosciuto con il soprannome di Totò, è al centro di una controversa vicenda giudiziaria ventennale, raccontata più volte nei programmi Pomeriggio Cinque e Domenica Live, entrambi in onda su Canale 5.

In breve, Rita Bonaccorso ha sempre dichiarato di essere stata vittima di una truffa legata al fallimento di una gioielleria di Torino. Nel 1992, stando alle dichiarazioni della Bonaccorso, una sua amica gioielliera di nome Giovanna Giordano le chiese di fare pubblicità per la sua attività; dopo una rapina, l’attività venne dichiarata fallita; nel 1996, una sentenza del Tribunale di Torino dichiarò che la Bonaccorso era socia apparente della gioielleria e quindi coinvolta nel fallimento; Rita Bonaccorso ha sempre smentito di essere stata socia dell’attività; per pagare i cinque creditori, la casa di Palermo dove la Bonaccorso abita con i propri figli è stata messa all’asta; entro il 21 gennaio 2016, la Bonaccorso avrebbe dovuto lasciare la propria casa dopo la notifica di un avviso di sfratto.

prosegui la lettura

Rita Bonaccorso, parla la gioielliera Giovanna Giordano: “Infangata la mia dignità” pubblicato su Gossipblog

Continua a leggere qui..

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *