Paola Di Benedetto torna a parlare del suo ex Matteo Gentili: “Ha giocato sulla fine del nostro rapporto, e grazie a quello è finito al ‘Gf 15’. E a proposito di un ritorno di fiamma con Francesco Monte…

Paola Di Benedetto

Non sembra trovare pace la vita sentimentale di Paola Di Benedetto: dopo la fine della storica relazione con Matteo Gentili, l’ex Madre Natura di Ciao Darwin sembrava aver ritrovato l’amore vicino a Francesco Monte, conosciuto durante l’avventura a L’Isola dei Famosi 13. Ma le strade dei due ex naufraghi si sono divise non appena sono tornati in patria, e in esclusiva al settimanale Nuovo Tv Paola ha smentito ogni eventuale ritorno di fiamma:

Non ho più sentito Francesco. E’ stato messo un punto, a me va bene così. Quando dico basta è difficile che torni sui miei passi. Non mi piacciono le minestre riscaldate, perché tanto poi i problemi ritornano. Anche se non si dovrebbe mai dire mai nella vita… […] Penso che l’uomo che vuole stare al mio fianco non deve avere dubbi, deve volermi con tutto se stesso. Deve esserne convinto, se non lo è preferisco restare da sola.

Nessun rimpianto nemmeno nei confronti di Matteo, l’ex fidanzato che ha concluso proprio ieri sera la sua avventura all’interno della Casa del Grande Fratello 15, dove la Di Benedetto è andata a trovarlo proprio nel corso della prima settimana per mettere un punto definitivo alla loro storia:

Non ho rimpianti. Prima che io sbarcassi a L’Isola dei Famosi 13 ci siamo lasciati. Lui invece pensava che potesse esserci un ritorno di fiamma, tanto è vero che ha parlato di noi in tv per due mesi. Credo che Matteo ci abbia giocato sulla fine del nostro rapporto. Guarda dove è finito grazie alla nostra storia: dritto nella Casa del Grande Fratello. Nonostante tutto io, per non lasciare niente in sospeso, sono andata al Gf per dirgli quello che pensavo. Mi hanno massacrata, ma io sono entrata solo perché volevo chiarire una volta per tutte questa situazione

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *