Myrta Merlino a processo per abuso edilizio

myrta-merlino-a-tvblog.jpg

Myrta Merlino accusata di aver commesso un abuso edilizio. A darne notizia è l’edizione di Grosseto del Tirreno . La conduttrice di La7, alla guida da anni della trasmissione quotidiana L’Aria che tira (ha avuto anche un’edizione serale con buoni risultati di ascolto), sarebbe imputata nel processo per la sua villa all’Argentario. Ecco cosa si legge nell’articolo già menzionato:

A Cala Grande sarebbero stati realizzati abusivamente un terrazzamento, sei colonne, uno sbancamento e (procedimento riunito) una piscina lunga quasi dieci metri, alta 1,50, fissata al suolo su un cordolo cementizio, con accanto una vasca per idromassaggio di 3 metri per due, più varie opere esterne e modifiche di quote del piazzale. In questo secondo fascicolo compare il nome di un secondo imputato, Marco Brocani, 41 anni, di Perugia, sotto accusa in qualità di legale rappresentante della ditta che aveva eseguito i lavori per il reato di violazione dei sigilli: dopo il sequestro probatorio del luglio 2009 effettuato dalla polizia municipale di Monte Argentario (Brocani era stato nominato custode giudiziario), avrebbe portato avanti il rivestimento interno della piscina e il posizionamento della struttura metallica adiacente. Anche il terrazzamento, le colonne e lo sbancamento erano stati sottoposti a sequestro (preventivo, poi convalidato dal gip) in epoca precedente, il 27 febbraio 2008.

prosegui la lettura

<a href="http://www

Continua a leggere qui..

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *