Milo Infante a Blogo: “Torno in tv: la gente mi vuole ancora bene”

itemcontent{min-height:640px!important}function waitForVideoDivElement(elementPath, callBack){
window.setTimeout(function(){
if($(elementPath).length){
callBack(elementPath, $(elementPath));
}else{
waitForVideoDivElement(elementPath, callBack);
}
}, 500);
}

milo-infante.jpg

Sarà un piacere, dal 21 ottobre, ritrovare Milo Infante su Rai 2. Il conduttore e giornalista avrà un piccolo spazio, la domenica mattina alle 10, con un programma nato da una sua idea: Generazione Giovani è il titolo. Ma tanto basta per dargli il bentornato dopo anni di lontananza (non certo una sua scelta) dal piccolo schermo. Il suo ultimo programma risale al 2015, e anche dal 2011 al 2014 era stato messo in panchina dopo essersi ribellato alle liste di proscrizione e al demansionamento quando ancora conduceva il programma Pomeriggio sul 2 con Lorena Bianchetti: i giudici gli hanno dato ragione con quattro sentenze a suo favore, mentre il pubblico continua a ricordarlo con grande affetto per i fasti de L’Italia sul 2 (portata al successo con Monica Leodreddi).

Milo, lo vivi come un ritorno?

“Io non me ne sono mai andato, ci sono sempre stato. Semmai non ho potuto lavorare. Sicuramente è un ritorno alla conduzione di un programma, che tra l’altro ho proposto io: è un onore e una sfida che mi sono assunto in prima persona con una brava squadra di professionisti praticamente tutti interni Rai”.

prosegui la lettura

<a href="http://www

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *