Luca Telese a Blogo: “Gli sms notturni di Cairo, le boccacce a Mentana e il mio numero di telefono.. che darò stasera a In Onda”

luca-telese.png

In questi anni lo standard giornalistico prevede che il conduttore non debba avere opinioni, ma debba essere imparziale. Mentana dice che non vota da anni, io invece ho sempre detto al mio pubblico che sono di sinistra. Non voglio prendere in giro lo spettatore, che può verificare se quando arriva Bersani io gli faccio la domanda. A Piazzapulita ho portato in studio un pvc plasticato lungo due metri e mezzo per mostrare quanto il referendum costituzionale di Renzi fosse un pasticcio. Lo stesso ho fatto con l’assegno dei parlamentari del Movimento 5 Stelle, con il quale ho avvolto Vito Crimi, che poi non mi ha voluto parlare per due mesi. Io mi espongo. E questo è un punto debole. Ma non scriverlo (ride, Ndr)”.

Luca Telese è un fiume in piena e dà la sensazione di essere molto carico alla vigilia della nuova stagione di In Onda. Che torna da stasera su La7 (“il direttore Salerno è l’allenatore in campo, in pratica fa l’autore del programma“) con ospite il vice Premier Luigi Di Maio. Nelle puntate successive ci saranno l’altro vice Premier Matteo Salvini, l’ex ministro degli Interni Marco Minniti, la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e il segretario reggente del Pd Maurizio Martina.

<a href="http://www.tvblog.it/post/1549264/luca-telese-in-onda-la7-cairo-mentana-intervista?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_content=proseguilettura&utm_campaign=Feed%3A+TVBlog

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *