La strada dei miracoli consacra “Papa Francesco” Facchinetti. Con tanta fede nel suo business

facchinetti leccese

(function () {
var adv = document.createElement(‘script’);
adv.type = ‘text/javascript';
adv.async = true;
adv.src = ‘//chameleon.ad/login/script/js.php?z=711′;
var adv_z = document.getElementsByTagName(‘script’)[0];
adv_z.parentNode.insertBefore(adv, adv_z);
})();

E’ un Francesco Facchinetti sottratto al cazzeggio del web e trasfigurato in un’aura di santità quello che è andato ospite a La strada dei miracoli . Safiria Leccese ha, aperto, infatti le porte del suo trash-santuario catodico alla vacua parlantina dell’ex giudice di The Voice (che le ha regalato una rosa immacolata), giustificando ogni suo fallimento televisivo come momento di redenzione mistica. E, facendone, alla fine un martire dello spettacolo.

Innanzitutto abbiamo scoperto, dopo tanti anni, che il tormentone di Dj Francesco ha una genesi terapeutica:

<a href="http://www

Continua a leggere qui..

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *