La Balalaika di Canale 5 si trasforma in una chitarra scordata

itemcontent{min-height:640px!important}function waitForVideoDivElement(elementPath, callBack){
window.setTimeout(function(){
if($(elementPath).length){
callBack(elementPath, $(elementPath));
}else{
waitForVideoDivElement(elementPath, callBack);
}
}, 500);
}

vlcsnap-2018-07-02-01h14m48s236.png

Lo scorso 15 giugno, Balalaika era partito con l’atmosfera che neanche i trenini di Buona Domenica dell’era Costanziana poteva dare, per via dell’effetto dei primi Mondiali di Calcio targati Mediaset. Le prime quattro puntate sono state un calderone di giochi, varietà e spettacolo, persino l’interazione con il pubblico aveva quasi messo all’angolo il piatto forte: le partite giocate poche ore prima nei campi.

In tutto ciò, lo share non aveva premiato le scelte e i contenuti, la percentuale oscillata fra il 10 ed il 15% ha spinto ad un radicale cambiamento puntata dopo puntata, levigando il ‘troppo’ che poteva storpiare ed iniziando a dare più centralità ai goal e alle azioni delle partite dei mondiali. Il settimanale Oggi aveva pure dato indiscrezione che nei corridoi di Mediaset non ci fosse soddisfazione per i risultati d’ascolto, ed eventualmente ci possiamo credere dato che, nonostante i vari traini con partite andate sopra il 30% di share, non c’è stato nulla da fare.

prosegui la lettura

La Balalaika di Canale 5 si trasforma in una chitarra scordata pubblicato su <a href="http://www.tvblog

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *