Keep Calm and Love Coach: Tutte le coppie del ‘Grande Fratello Vip 2’…

Grande Fratello Vip 2

(rubrica a cura di Madeleine H.)

Approfittiamo di queste vacanze di Natale e della pausa dei nostri tanto amati programmi trash per andare un po’ indietro e parlare del ‘Grande Fratello Vip’ di quest’anno e di quanto l’amore sia stato centrale in quest’ultima edizione.

Se l’anno scorso il massimo del sentimento che abbiamo visto è stato quello scoppiato tra Bosco Cobos e le scarpe di Valeria Marini, negli ultimi mesi, invece, la casa più spiata d’Italia si è trasformata nella residenza di Cupido.

Ci sono nuovi amori nati, vecchie storie che grazie alla separazione si sono rinsaldate e coppie che purtroppo sono arrivate al capolinea.

Immagino che gli autori del ‘Grande Fratello’ un po’ ci sperassero, perché si sa, l’amore tira sempre, ma non si potevano mai immaginare quanta carme avrebbero messo a cuocere.

Se a ‘L’Isola dei Famosi’ il centro del pensieri dei concorrenti è la fame e come riuscire a recuperare cibo e migliorare le proprie condizioni di vita, al ‘Grande Fratello’ si ha tanto, troppo tempo per pensare. E quando si pensa tanto non si sa mai questi pensieri dove possono andare a finire.

“La lontananza, sai, è come il vento che fa dimenticare chi non s’ama”, diceva il sommo Domenico Modugno. E mai come in questo ‘Gf Vip’ abbiamo capito che è vero. Un amore solido, che si appoggia su radici molto profonde, resiste e anzi alla fine esce rinsaldato da qualche settimana di separazione. I rapporti che zoppicano – anche se magari ancora non ce ne si rende conto – non superano la prova.

Non mi stupisce che per Simona Izzo e Ricky Tognazzi – che sono sposati da quasi 23 anni – il ‘Gf’ sia stata solo una parentesi. Si sono separati, si sono mancati e si sono ritrovati quando Simona è uscita. Quando il ‘Gf’ li ha fatti incontrare separati da un vetro ci hanno mostrato quanto un sentimento vero possa attraversare gli anni e gli immancabili problemi della vita e resistere nonostante tutto

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *