Il Signore degli Anelli la serie tv Amazon ha un costo stimato di 1 miliardo e 5 stagioni previste

Il signore degli anelli

La serie tv de Il Signore degli Anelli che Amazon si prepara a realizzare farà sicuramente e decisamente la storia della serialità (e della televisione anche se in fondo televisione non è) globale. Una produzione mastodontica, costosa, che sarà rilasciata contemporaneamente in tutto il mondo (sono oltre 200 i paesi in cui attualmente è presente Amazon Prime Video), il cui impatto sarà misurato in termini di abbonamenti, di conversazioni generate, di impatto social e sociale ma non in termini di ascolti lineari, tipici della “vecchia” tv.

Lo scorso novembre Amazon Studios ha superato un’accesa concorrenza, soprattutto di Netflix, con un accordo da 250 milioni con il fondo Tolkien, eredi dell’autore de Il Signore degli anelli e Lo Hobbit J.R.R. Tolkien, l’editore dei libri HarperCollins e la New Line Cinema, la casa di produzione cinematografica che ha portato la saga al cinema. Una accordo che, secondo quanto riporta The Hollywood Reporter , prevede la realizzazione di cinque stagioni della serie tv de Il Signore degli Anelli e anche uno spinoff. Insomma contenuti per i prossimi 10 anni. Non solo, ma Amazon deve iniziare ad accelerare perchè la serie dovrà essere in produzione entro due anni, quindi entro il 2019, secondo quanto stabilito dagli accordi firmati. Possiamo quindi immaginare un rilascio della prima stagione entro il 2020.

<a href="http://www.tvblog.it/post/1531184/il-signore-degli-anelli-serie-tv-amazon-cinque-stagioni-peter-jackson?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_content=proseguilettura&utm_campaign=Feed%3A+TVBlog

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *