Il Castello delle Cerimonie, terza puntata | 13 ottobre 2017 | Anticipazioni e diretta dalle 22.40

itemcontent{min-height:640px!important}function waitForVideoDivElement(elementPath, callBack){
window.setTimeout(function(){
if($(elementPath).length){
callBack(elementPath, $(elementPath));
}else{
waitForVideoDivElement(elementPath, callBack);
}
}, 500);
}

1006_234507_ilcastellodellecerimonie.jpg

Dopo aver rotto il ghiaccio, e risposto alle aspettative, Il Castello delle Cerimonie torna questa sera, venerdì 13 ottobre, su Real Time (DTT, 31) alle 22.40 per la sua terza puntata, che seguiremo live su TvBlog. Donna Imma è ormai la Regina, Matteo il suo cavalier servente (sempre in servizio perché tutto vada come deve andare in ogni cerimonia ospitata nelle sale della Sonrisa, che vada in tv o meno) e sempre fedeli alla famiglia reale si confermano il maitre Ferdinando Romeo, esperto di decorazioni floreali e mise en place, e l”Imponente Davide”, già bodyguard di Don Antonio e ora ‘agente speciale’ per missioni top secret adatte a uomini ‘che non devono chiedere mai’.

Il Castello delle Cerimonie | Anticipazioni terza puntata

Le nozze di stasera sono quelle di Luigina e Davide, che chiedono con insistenza a Don Matteo di fare una pasta faglio e cozze dopo il taglio della torta. E se in cucina vogliono andare via – diciamo che alle tre di notte sarebbe anche una certa per cucinare – niente paura! Lo sposo è pronto a mettersi ai fornelli e a preparare per tutti in un’ora. “E che siete, Mandrake?” commenta Matteo. Intanto, sul fronte familiare, Donna Imma viene ‘distratta’ dalla cugina Annapaola, sua amica del cuore appena rientrata dall’Egitto: riuscirà a convincere la ‘Regina’ a mettere da parte per un po’ i suoi doveri per un’uscita di famiglia?

Le Ricette della signora Rita su DPlay

<img class="image-tvblog-1494430 image-large image-left" src="http://th.tvblog.it/GWClgp-j6auLjCgdLFoW7iodRnQ=/fit-in/655xorig/http%3A%2F%2Fmedia.tvblog.it%2F8%2F8fb%2Fricette-della-signora-rita.jpg" alt="ricette-della-signora-rita

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *