‘Grande Fratello Vip 2’, il tragico episodio vissuto da Aida Yespica durante l’adolescenza (video)

Continua il successo della seconda edizione del Grande Fratello Vip: infatti, dopo il boom di ascolti con la puntata d’esordio, anche lunedì scorso il reality show di Canale 5 è stato il programma più visto della serata con 4.304.000 di telespettatori, e il 23,78% di share.

Complice di questo risultato, un cast forte e le dinamiche che si stanno creando nella Casa: ma oltre le chiacchierate che animano le giornate dei concorrenti e discussioni per la spesa settimanale, c’è spazio anche per racconti dolorosi che tengono con il fiato sospeso i numerosissimi telespettatori.

Nelle scorse ore, è stato il poliedrico cantautore Cristiano Malgioglio durante una chiacchierata con Serena Grandi, a raccontare un tragico episodio vissuto da Aida Yespica.

Cristiano ha raccontato che la showgirl, a quei tempi adolescente, mentre era in Venezuela aveva organizzato una serata con le amiche curiose di conoscere delle sue prime esperienze da modella a Milano. Il papà era contrario e le aveva detto di non uscire perché non si sentiva bene, la figlia, però, non gli aveva dato ascolto ed era andata a prepararsi per la sera. Dopo un po’, il signor Yespica con un filo di voce l’aveva chiamata e in pochi istanti morì davanti agli occhi della ragazza. Aida, impossibilitata a chiamare i soccorsi perché non avevano il telefono, era corsa in strada gridando.

A questo si aggiunge, che successivamente la madre e tutta la sua famiglia l’avevano cacciata di casa forse perché credevano fosse responsabile del malore del padre, Aida aveva anche dovuto provvedere da sola a pagare i funerali. Ad ora i rapporti con la madre si sono distesi.

Qui di seguito il video con il racconto integrale:

<a href="https://www.grandefratello.mediaset

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *