‘Grande Fratello 15’: l’opinione di Chia sulla quinta puntata

Grande Fratello 15

Ci sono coppie improbabilissime, di quelle che le vedi in giro e ti chiedi “Ma davvero fanno?“, che riescono a stupirti e in una manciata di secondi ti tramutano da irremovibile scettica a shipper sfegatata, e coppie che sembrano splendide, solide e di successo, ma basta vedere i due partner interagire tra di loro per qualche istante per capire quanto siano lontane anni luce dall’essere perfette.

E ieri sera, al Grande Fratello 15, le abbiamo viste entrambe.

Quando qualche anno fa Barbara D’Urso aveva ospitato nel suo salotto la senatrice Stefania Pezzopane con l’allora neo fidanzato Simone Coccia Colaiuta avevo immediatamente pensato “Eccolo di nuovo, sto buzzurro… non è riuscito a sfondare facendo il pagliaccio a ‘Uomini e Donne’, ma ci ha dato che ci ha dato che l’ha trovato il modo di finire su qualche copertina!“. E penso di non essere stata nemmeno l’unica, ad essere onesta. A separarli – e a far storcere il naso a chi li vedeva insieme – non erano solo l’età o la statura, ma proprio l’appartenenza a due mondi così diversi da sembrare inconciliabili. Lei impegnata da anni in politica, lui un concentrato di tamarraggine senza precedenti: che uno si stranisse un pizzico nel vederli dichiararsi amore eterno di fronte alle telecamere di Canale 5 era quanto meno prevedibile, ecco.

Quello che non era così prevedibile era che ieri sera il momento a loro dedicato mi colpisse così tanto. Lui commosso nel ritrovarsela inaspettatamente di fronte (e le lacrime c’erano, giuro che le ho viste, mica come quei pianti a secco che ci regalano a ‘Uomini e Donne‘…), lei emozionata mentre con estrema classe ed intelligenza annichiliva chiunque li avesse perculati in queste settimane di Gf 15, a partire da quella cima di Luigi Favoloso. Quando ha detto “Qualcuno dice che assomiglio a quel pouf, ma quel pouf non ha la testa, e io ce l’ho. Qualcuno se la prende con chi è più piccolo, ma io guido la sfida delle piccolette, la sfida a dire che chi è diverso, chi ha qualche caratteristica è bello ugualmente. Semmai brutto è chi non accetta quella differenza, quella diversità” sono corsa a fondare LeBimbeDiStefyP., ma subito proprio.

Spettacolo ben diverso da quello che ci hanno offerto poco dopo il prode Favoloso e Nina Moric. Parto dal presupposto che mai mi sarei aspettata di ritrovarmi la modella croata nella Casa, visto quanto aveva dichiarato in lungo e in largo sui social

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *