‘Gf Vip 3’, Enrico Silvestrin commenta il reality: “È un programma televisivo che non sta avendo tanto successo. Non produce sufficienti contenuti per essere interessante!”

Enrico Silvestrin

Anche se la sua permanenza all’interno della Casa del Grande Fratello Vip 3 è stata breve, Enrico Silvestrin ha saputo farsi notare ed è stato uno dei pochi concorrenti ad aver creato delle dinamiche in questa edizione che il pubblico sembra apprezzare a fatica.

L’ex volto noto di Mtv, eliminato della seconda puntata, non ha mai avuto timore di esprimere il suo punto di vista e proprio per questo aspetto del suo carattere ha avuto modo di scontrarsi più volte durante la sua esperienza nel reality di Canale 5. Enrico è tornato a parlare del suo percorso su Radio Italia Anni 60 Roma e, intervistato dalla speaker Elisa Di Iorio, ha dichiarato di essersi sempre comportato in maniera schietta e sincera, proprio come è solito fare nella sua quotidianità:

Ho vissuto la casa come vivo qualsiasi cosa, senza filtri. Non sono stato né uno stratega, né moderato o contenuto. Spontaneo e vero, perché era l’unica reazione possibile. Ho avuto un’occasione per farmi conoscere come persona e ora anche le occasioni lavorative stanno arrivando.

Silvestrin ha poi continuato:

Chi dice la sua in ogni occasione può piacere tantissimo o risultare impopolare. Loro devono comunque trovare qualcosa di cui parlare. È un programma televisivo che non sta avendo tanto successo. Non produce sufficienti contenuti per essere interessante. Guardi dal buco della serratura alcuni personaggi famosi, quindi dipende da ciò che questi personaggi fanno all’interno della Casa. Se ti fai pilotare da amicizie convenienti per avere più followers o perché “meglio con me che contro di me”, non c’è niente da approfondire.

Non è mancata una frecciatina a Valerio Merola con il quale Enrico ha avuto una lite:

Su alcuni di noi sono stati fatti dei processi, che influenzano il televoto. Pensate al mio caso, io ho avuto un solo contrasto con una sola persona con cui avrei contrasti anche fuori dalla Casa, perché io sono così tutti i giorni. Questa persona ancora parla di me e lo fa perché non sa di che parlare.

L’ex gieffino ha commentato, con un pizzico di vena critica, il modo che gli autori hanno scelto per strutturare la trasmissione:

Se il lunedì sera mi racconti solo in una maniera, la gente ha un tipo di percezione. Io e Maurizio Battista la prima settimana soffrivamo la mancanza delle nostre compagne. Stavamo per ritirarci , ma nessuno lo sa perché nessuno lo ha raccontato. Interessavano le liti , interessava far uscire altro di me. Se si mostrano solo alcune cose non c’è da stupirsi se si fa solo il 16% di share. Io accetto il racconto che viene fatto di me, ma se il programma va male l’insuccesso lo soffre anche e soprattutto chi lo firma.

Come ha fatto presente durante un intervento nel corso dell’ultima puntata, Enrico ha confermato il suo pensiero riguardo uno dei protagonisti ancora in gioco:

Nessuno tocca Francesco Monte. “Sei il capobranco” gli ho detto in diretta, gli altri non lo toccano perché temono di andare al televoto con lui. È il capobranco non per suo volere, ma per le persone che lo circondano. Basta vedere i “the best” quando escono. Sono solo salti e balli. Significa che la persona non ha molto dentro da poter raccontare.

Con alcuni dei suoi ex compagni continua ad avere un buon rapporto:

Ho voluto bene a tante persone lì. Sento Elia Fongaro, Jane Alexander e Maurizio quasi tutti i giorni. Spero di sentire Walter Nudo il più tardi possibile perché spero rimanga dentro, ma quando uscirà sentirò anche lui. Si creano rapporti veri che continuano anche fuori dalla casa. Alcuni non hanno saputo analizzare, hanno solo visto aggressività nel mio atteggiamento. Bisogna approfondire.

Silvestrin ha poi ammesso di aver sofferto per le accuse che gli sono state mosse durante le prime due settimane:

Sulle frasi sessiste sono molto colpito. C’è stato chi ha detto cose molto più pesanti di me anche fuori, ma l’attenzione era concentrata su di me. Ci sono persone che vivono ai margini delle trasmissioni televisive per poter essere pronti a scrivere qualcosa. Campano di questo, sono finti moralizzatori.

Infine il conduttore radiofonico ha fatto una previsione su chi sarà, secondo lui, il vincitore di questo Gf Vip 3:

La Donatella! Sono stupito per l’eliminazione di Giulia Provvedi. Non sempre l’impatto mediatico è così influente come si crede.

Che ne pensate delle sue dichiarazioni? Vi è piaciuto il suo percorso all’interno della Casa?

L’articolo ‘Gf Vip 3’, Enrico Silvestrin commenta il reality: “È un programma televisivo che non sta avendo tanto successo. Non produce sufficienti contenuti per essere interessante!” proviene da Isa e Chia .

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *