Franca Leosini: “Gli amici gay mi hanno fatto una festa meravigliosa! A farmi felice sono i ragazzi”

franca-leosini-storie-maledette.jpg

E’ sicuramente uno dei personaggi della nostra tv che raccoglie un pubblico trasversale appassionando, con le sue “Storie Maledette “, giovani e anziani e tutti gli strati sociali della nostra bella Italia. A Vanity Fair, Franca Leosini ha confessato, inoltre, di aver un folto gruppo di seguaci telespettatori all’interno della comunità lgbt:

Gli amici gay mi hanno fatto anche una festa al Muccassassina, meravigliosa. Ma a farmi felice sono soprattutto i ragazzi.

Anche i ragazzi sembrano apprezzare il suo stile di inchiesta giornalistica:

Mi seguono in tanti, a riprova che se usi un linguaggio colto puoi piacere a tutti. Chi fa il giornalista ha il dovere di esprimersi nel modo più corretto, elegante e ricco. Voglio raccontarle un episodio. Una sera rientravo a casa e sotto al portone mi venne incontro una donna, in tuta e scarpe da ginnastica. Mi disse: “Franca, sono una sua ammiratrice: quando lei è in onda, non vado neppure a lavorare”. Chiesi: “Che lavoro fa di notte, l’infermiera?”. Mi diede una carezza: “Mi chiamo Pia e sono una prostituta” (si commuove)

Nessun atteggiamento divistico per la Leosini:

Ma no, sono una persona semplice e non sopporto lo snobismo dei colleghi che si lamentano: “Uff, mi fermano sempre”

Continua a leggere qui..

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *