Filippo Bisciglia rivela: “Non rinnegherò mai la mia avventura al ‘Grande Fratello’! Dopo d’allora son stato bravo a fare le scelte giuste e sono stato premiato…”

Trono classico - Filippo Bisciglia

Filippo Bisciglia rappresenta ormai il volto di Temptation Island per eccellenza: è stato lui a condurre il seguitissimo reality estivo delle tentazioni per ben 4 edizioni consecutive e con estremo entusiasmo i suoi telespettatori hanno accolto la notizia della sua presenza a Tale e Quale Show.

E’ da diverse settimane, infatti, che l’ex concorrente del Grande Fratello ha intrapreso la sua bellissima avventura nel programma condotto da Carlo Conti, regalando al pubblico delle performance davvero degne di nota. A dare il meglio di sé nella stessa trasmissione nel lontano 2012 era stata la compagna di Filippo, Pamela Camassa, che incoraggia l’uomo prima di ogni esibizione, proprio come ha raccontato lui stesso in una recentissima intervista rilasciata a Vanity Fair:

Mi ha sempre detto che avrei dovuto farlo più io che lei. “Spacca tutto, ma perché tremi?”, le dicevo quando si esibiva cinque anni fa. Poi, quando è toccato a me, mi sono trovato a tremare come una foglia in ascensore prima di arrivare in studio e imitare Francesco Gabbani. Quando sono tornato a casa l’ho vista e le ho detto: “Pami, ma sarà tutte le volte così? Mi cagherò sempre sotto?”. E lei mi ha risposto “sì, sempre”.

Bisciglia ha parlato anche del suo rapporto con Maria De Filippi:

Ho incontrato per la prima volta Maria durante una manifestazione sulle malattie della tiroide. Mi venne incontro e mi disse: “Ciao Filippo”. Io le risposi: “Salve”. Ci siamo rivisti due anni dopo, quando ho iniziato a fare dei nuovi provini. […] Non ci credevo neanch’io. Mi dicevo: “Ma Maria De Filippi conosce me?”. Mi è successa la stessa cosa a un concerto di Claudio Baglioni

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *