Daniele Bossari racconta i lunghi anni di depressione e ammette: “Ho accettato il ‘Grande Fratello Vip 2’ come una sfida per andare contro a tutte le mie paure, i miei tormenti, le mie angosce…”

Daniele Bossari

Dallo scorso lunedì sera, Daniele Bossari e Aida Yespica abitano la Flower Spa del Grande Fratello Vip 2. Mentre i loro compagni d’avventura sono convinti che i due siano stati eliminati dal reality di Canale 5, perdendo al televoto contro Ignazio Moser, in realtà sono semplicemente stati proclamati nuovi finalisti, insieme a Giulia De Lellis, ma a differenza di quest’ultima, vivranno nella Spa fino alla finale. Solo allora, infatti, gli altri gieffini apprenderanno che Aida e Daniele non sono assolutamente fuori gara e, anzi, concorrono a vincer questa seconda edizione del Gf Vip.

In queste ore Bossari e la Yespica si stanno raccontando molto e l’uomo si è aperto con la coinquilina, rivelandole la ragione che lo ha particolarmente avvicinato a Jeremias Rodriguez durante la loro permanenza in Casa: “Mi sono rivisto totalmente in lui!“, ha ammesso Daniele, lasciando letteralmente senza parole la showgirl venezuelana quando ha appreso dei lunghi anni di depressione vissuti dal compagno d’avventura, che in passato ha sempre cercato di camuffare il suo malessere continuando a lavorare e a svolgere la sua vita, seppur in una condizione che lui stesso ha definito “l’inferno“.

“Non volevo uscire, non volevo incontrare nessuno, avevo proprio il ribrezzo di me stesso”, ha raccontato Bossari, che continua a essere seguito da uno psicologo, ma è convinto che la sua strada per uscire completamente da uno status simile sia ancora lunga, “Uno dei motivi per cui ho scelto di venire qui è perché ero convinto che non ce l’avrei mai potuta fare”, ma poi sono stati il suo agente e la compagna Filippa Lagerback a persuaderlo, a incitarlo a gettarsi in questa nuova avventura, perché scattasse qualcosa di forte in lui. Così Daniele ha deciso di tentare e non è per nulla pentito di aver detto ‘‘ a questa indiscutibilmente forte esperienza: “Accetto questa cosa come sfida, per andare incontro a tutte le mie paure, i miei tormenti, le mie angosce… affrontiamole, vediamo che succede… e siamo in finale!“.

Ora l’uomo sta decisamente meglio e ha raccontato ad Aida la sua risalita, la forza di volontà e il sostegno delle persone che gli vogliono bene, fondamentali per il cambiamento che ha dovuto apportare alla sua vita, arrivato sostanzialmente da un momento all’altro.

Qui di seguito trovate il toccante video con il suo racconto:

<img class="wp-image-375609 size-medium" src="http://www.isaechia.it/wp-content/uploads/2017/11/Video-25-560×314

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *