Coachella 2015, cacciato Justin Bieber

A rischio arresto nel caso in cui dovesse metter piede in Argentina , Justin Bieber è tornato a combinare guai al Coachella Festival, che in questi giorni vede praticamente mezza Hollywood sui propri prati, a bere, fumare e sentire musica. Nella notte di domenica il 21enne canadese è infatti riuscito nell’impresa di farsi cacciare dalla manifestazione, incrociando a muso duro la sicurezza.

Ma veniamo ai contestati fatti. Domenica sera Bieber e il suo entourage si sono presentati al Coachella per assistere al concerto di Drake. Arrivato all’ingresso la sicurezza della manifestazione ha bloccato il cantante, perché non c’era più posto per far entrare nessuno. Ordini dall’alto, perché quando si superano un certo numero di ingressi bisogna bloccare tutti, nessuno escluso. Bieber ha così messo in mostra il proprio braccialetto, che garantirebbe sempre e comunque l’accesso, sostenendo di aver ricevuto un invito personale dallo stesso Drake, ma la sicurezza non ha voluto sentir ragioni. A questo punto l’ex di Selena Gomez avrebbe dato in escandescenza, anche perché preoccupato per la propria sicurezza personale rimanendo in fila con i comuni mortali, riuscendo così ad entrare. Se non fosse che improvvisamente, e inspiegabilmente, un membro della sicurezza abbia poi avvicinato il cantante mettendogli le mani al collo, per poi buttarlo fuori dal Coachella.

PROSEGUI LA LETTURA

Coachella 2015, cacciato Justin Bieber pubblicato su Gossipblog

Continua a leggere qui..

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *