Claudio Baglioni querela Antonio Ricci: il”Botulino al cervello” arriva in Tribunale

untitled-1.jpg

“Il botulino gli intoppa i ragionamenti nel cervello. Era il cantante preferito dei fascisti. In uno spettacolo dissi anche che gli avrei tirato una molotov. Ora se gli dai fuoco si sparge odore acre di plastica che semina diossina in tutto il Paese”

Così disse Antonio Ricci, patron di Striscia la Notizia, di Claudio Baglioni intervistato da Il Corriere della Sera  lo scorso 1 febbraio, pochi giorni prima del debutto di Sanremo 2018, di cui il cantautore romano è stato Direttore Artistico e conduttore.

Le affermazioni di Ricci non sono, comprensibilmente, andate giù a Baglioni che avrebbe querelato per diffamazione Antonio Ricci: lo afferma Il Messaggero , che parla anche di un fascicolo aperto dalla Procura di Roma sulla vicenda, con la supervisione del PM Rosalia Affinito.

prosegui la lettura

<a href="http://www.tvblog

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *