Alessandro Di Pietro: “Torno sulla tv generalista. Nessun rancore verso la Rai”

alessandro-di-pietro.png

Era il 2013 quando Alessandro Di Pietro fu licenziato dalla Rai, che aveva ricevuto una multa di 40mila euro perchè all’interno del suo programma “Occhio alla spesa” non era comparso in sovraimpressione la dicitura “Nel programma sono inseriti prodotti a fini promozionali“. Bastò tanto per mandare via uno dei conduttori storici della fascia mattutina di Raiuno che, però, in questi anni, non si è mai fermato.

In un’intervista a Spy, Di Pietro ricorda quella vicenda, sottolineando che il suo nome “non è stato mai, e dico mai, citato negli atti del provvedimento sanzionatorio. Ma sono stato io a pagarne le spese e la stampa mi ha fatto passare per quello che faceva pubblicità occulta”.

prosegui la lettura

Alessandro Di Pietro: “Torno sulla tv generalista. Nessun rancore verso la Rai” pubblicato su TVBlog

Continua a leggere qui..

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *